Volontariato, Misericordie a convegno

LUCCA - Le Misericordie della Lucchesìa e della Toscana si interrogano sul futuro del volontariato alla luce della nuova legge regionale di riforma del settore. L’occasione è il seminario che si terrà a B. a Mozzano.

-

Le Misericordie della Lucchesìa e della Toscana si interrogano sul futuro del volontariato alla luce della nuova legge regionale di riforma del settore. L’occasione è il seminario informativo che si terrà a Borgo a Mozzano mercoledì 27 febbraio, organizzato dal Coordinamento zonale di Piana, Media Valle e Garfagnana. All’ordine del giorno il rapporto tra le istituzioni e il mondo del volontariato e in particolare il sostegno che le istituzioni vogliono dare al volontariato, che si trova a gestire importanti competenze che spetterebbero alle istituzioni pubbliche, come è il caso dei servizi sanitari e di emergenza. Un sostegno che per certi versi la legge regionale sembra mettere pesantemente in discussione. Eppure anche sul nostro territorio le Misericordie sono una colonna portante del volontariato, e svolgono un’attività ormai difficilmente sostituibile, come hanno testimoniato anche le recenti emergenze legate al maltempo e all’erta terremoto in Valle del Serchio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento