Bocelli apre il consiglio Unesco

LUCCA - Da venerdì Lucca ospita il consiglio mondiale dei club Unesco, l’organizzazione per l’educazione, la scienza e la cultura delle nazioni unite. Sabato l’apertura ufficiale dell’evento con Andrea Bocelli che canta al Giglio.

-

Cinque concerti di altissimo livello, uno dei quali vedrà protagonista Andrea Bocelli, e l’arrivo in città di oltre 100 rappresentanti Unesco da ventotto paesi stranieri. Questi i numeri salienti della cinque giorni del consiglio mondiale dei Club Unesco, che sarà ospitato da Lucca e Firenze dall’8 al 13 marzo. Il programma ufficiale dell’evento è stato presentato a Palazzo Ducale dal presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli e dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini insieme all’assessore alla cultura Patrizia Favati e al presidente della Federazione Italiana Club Unesco, Maria Luisa Stringa, che hanno ringraziato gli sponsor che hanno reso possibile organizzare l’evento.
A partire da sabato prossimo Palazzo Ducale sarà il quartier generale degli incontri dei delegati Unesco, che si confronteranno su temi riguardanti economia, territorio, musica, arte e cultura, con convegni, workshop e conferenze. Lunedì il consiglio si sposterà a Firenze.
Tra i concerti previsti a Lucca, quello di Andrea Bocelli, sabato mattina, al Teatro del Giglio, che sarà anche le cerimonia di apertura del consiglio Unesco, e quello di Katia Ricciarelli, domenica 10 marzo all’Auditorium del Suffragio. Ma sono in programma anche un concerto dedicato alle donne di Puccini, uno a Beethoven e la rappresentazione della Foresta Incantata del compositore lucchese Francesco Geminiani.
Sono stati riservati alla cittadinanza alcuni biglietti gratuiti, che potranno essere richiesti al Teatro del Giglio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento