Furti tra Pistoia e Lucca, altri sei arresti

PISTOIA - La polizia ha arrestato sei cittadini albanesi ritenuti responsabili di vari colpi nelle abitazioni, ancora una volta nella zona tra Lucca e Pistoia.

-

Un nuovo colpo alle organizzazioni criminali che da diverso tempo agiscono tra la Valdinievole e la Lucchesìa mettendo a segno furti in abitazione e rapine. Solo venti giorni fa le Questure di Lucca e Pistoia avevano catturato a Montecatini gli autori della rapina ai danni dell’imprenditore Giovanni Catelli. Adesso, la polizia di Pistoia ha arrestato sei cittadini albanesi ritenuti responsabili di numerosi furti in abitazioni commessi negli ultimi mesi appunto tra il pistoiese e Lucca e in alcuni comuni della Provincia di Pisa.
I sei adesso si trovano in carcere. Le misure di custodia cautelare sono state emesse dal gip del Tribunale di Pistoia su richiesta del sostituto procuratore Francesco Sottosanti, a seguito di indagini condotte dalla Squadra Mobile, iniziate nel settembre 2012 e finalizzate al contrasto del fenomeno dei furti e delle rapine in abitazione. Gli arrestati dovranno rispondere anche di porto abusivo di armi da fuoco sottratte durante la commissione di uno dei furti contestati, e uno essi anche di detenzione e spaccio di cocaina.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento