Summer e Winter Festival per 5 anni

LUCCA - Firmato l'accordo che lega le due manifestazioni a Lucca fino al 2017. Ma Tambellini cala il sipario su The Wall: "costa troppo".

-

1342961726-duran-duran-concert-at-lucca-summer-festival_1348573.jpg

Dopo settimane di attesa e polemiche è arrivata finalmente la firma sul protocollo d’intesa che lega il Summer ed il Winter festival a Lucca per almeno cinque anni, fino al 2017. Il documento è stato sottoscritto a Palazzo Orsetti dal promoter della Manifestazione Mimmo D’Alessandro e da Comune, Provincia, Teatro del Giglio ed Istituto Boccherini.
In sostanza il protocollo ufficializza la volontà degli enti coinvolti di organizzare iniziative di supporto al Summer ed Winter Festival per le edizioni dei prossimi cinque anni. Le manifestazioni verranno coordinate e organizzate in un unico calendario e tra le iniziative Tambellini ha auspicato che il Boccherini riesca ad organizzare un corso di musica contemporanea. Soddisfatto D’Alessandro, secondo il quale l’accordo è positivo sia per la città che per le manifestazioni musicali. Tra tante buone notizie, c’è stata anche una doccia fredda. Tambellini ha calato il sipario sulla possibilità di ospitare a Lucca il concerto The Wall di Roger Waters, ex leader dei Pink Floyd. Allestirlo costa troppo, oltre un milione di euro, ha detto il sindaco, e non ce lo possiamo permettere. Per D’Alessandro però si tratta di un’occasione persa. “Sarebbe stata l’ultima rappresentazione mondiale di questo eccezionale spettacolo – ha detto il promoter – e Lucca avrebbe beneficiato di eccezionali ricadute”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento