Scuole, si spera nei soldi della Fondazione Crl

LUCCA - Le scuole: la Provincia ha presentato i progetti per i lavori più urgenti da realizzare negli istituti di propria competenza. Ora però c’è da trovare i soldi per fare gli interventi.

-

La Provincia di Lucca ha presentato un piano degli interventi prioritari da eseguire sugli edifici che ospitano le scuole superiori. ll complesso dei quaranta progetti è stato presentato dal presidente Stefano Baccelli, dall’assessore alla scuola Mario Regoli e dalla dirigente Francesca Lazzari.
Gli interventi riguardano per lo più il rifacimento di coperture e la sostituzione degli infissi, l’ammodernamento e la messa a norma degli impianti sportivi, l’installazione di rampe ed ascensori per i disabili e l’adeguamento degli impianti alle norme antincendio.
Lavori per complessivi 27 milioni di euro. Soldi che, ovviamente Palazzo Ducale non ha. Ce li metterà lo Stato? Sarà difficile. Il governo per i lavori di rifacimento delle scuole su tutto il territorio nazionale ha messo a disposizione solo 38 milioni di euro, poco più che qualche spicciolo.
La Provincia, come sta facendo Palazzo Orsetti, mira invece ai finanziamenti stanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio, che a marzo ha emesso un bando di ben 20 milioni di euro per lavori nelle scuole sul nostro territorio provinciale. Come dire, che a Lucca i soldi per fare i lavori nelle scuole ce li mette San Micheletto. Per la sicurezza degli studenti, da Roma non arriva quasi più un euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.