Fumata grigia alla Lucchese

CALCIO D - Servirà una nuova assemblea la prossima settimana tra gli attuali soci rossoneri per la ricapitalizzazione ed il successivo ingresso di Bacci come socio di maggioranza. Ed anche il mercato resta bloccato.

-

5_6_13__lucchese.jpg

Fumata grigia alla Lucchese. Non è bastata infatti oltre un’ora di assemblea presso lo studio del notaio Costantino per appianare la situazione e procedere con l’azzeramento e successiva ricapitalizzazione tra gli attuali soci della Lucchese. Difficoltà a completare qualche passaggio tanto che l’assemblea dei soci si è riaggiornata alla prossima settimana, presumibilmente nella giornata mercoledì. Degli attuali soci mancavano solo Laura Nannini e Alberto Francesconi. Bocche cucite all’uscita, con l’unica eccezione di Nicola Giannecchini che ha confermato che l’intera questione verrà risolta nella prossima settimana in modo tale che subito dopo potrà fare il suo ingresso Andrea Bacci come socio di maggioranza. Solo a quel punto Bruno Russo potrà cominciare a plasmare la nuova Lucchese. Di fatto il DS si è già mosso da tempo e attende solo il via libera della società. I primi passi ufficiali riguarderanno la parte di rosa confermata anche per il prossimo anno e che parte da capitan Aliboni riguarda i vari Angeli, Casapieri, Espeche, Chianese e probabilmente anche Carli. Lo zoccolo duro che con alcuni giovani del ‘95 costituirà la base di ripartenza. Poi i volti nuovi che soprattutto a centrocampo e in attacco saranno diversi mentre per la panchina pare ormai scontato l’ingaggio di Guido Pagliuca, che come avevamo ampiamente anticipato quasi una settimana fa, e’ l’uomo sui cui ha sempre puntato Russo. Infine annotazione sull’estate che verrà. Guardate queste immagini. Manca solo la conferma ufficiale ma sarà Coreglia ad ospitare il ritiro della squadra rossonera. Al fresco e nella tranquillità del paese della mediavalle del Serchio la Lucchese cercherà di costruire le basi per una stagione importante. E si spera vincente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento