Un protocollo per la legalità

LUCCA - Siglato in Prefettura l’accordo con la Camera di Commercio che si pone l’obiettivo di contrastare il fenomeno della criminalità ai danni degli esercizi commerciali e delle realtà imprenditoriali.

-

2_7_13__protocollo.jpg

Favorire lo scambio di dati ma anche le informazioni attinenti ai danni arrecati dalla criminalità agli esercizi commerciali e alle diverse realtà imprenditoriali in un’opera di sensibilizzazione del territorio. Se n’è parlato nel corso dell’incontro avvenuto in Prefettura e che ha portato alla sottoscrizione del Protocollo di Legalità tra la stessa Prefettura e la Camera di Commercio Industria Artigianato di Lucca. Tutto ciò alla presenza dei vertici delle Forze di polizia e della Magistratura. Il documento sottoscritto è frutto di una proficua collaborazione con l’ente camerale lucchese ed è stato delineato sul percorso tracciato dal Procollo d’intesa per la legalità stipulato tra il Ministero dell’Interno e Unioncamere nel dicembre 2011. Ma sentiamo dal Prefetto Giovanna Cagliostro (nella foto) i motivi che hanno spinto a questa forma di collaborazione, la prima in Toscana assieme a Firenze. Una sinergia quella che si viene a creare di notevole importanza e che si spera possa portare frutti copiosi. Dello stesso avviso anche il presidente della Camera di Commercio Claudio Guerrieri.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento