Rubate in due giorni 13 bici a turisti

VIAREGGIO - In due giorni hanno rubato alla spiaggia libera a Viareggio 13 biciclette mountain bike a turisti tedeschi ospiti di campeggi in città.

-

29_12_2012_polizia16.jpg

Nove sono state rubate a cinque famiglie che tornate dalla spiaggia non hanno trovato le biciclette che avevano legato alla staccionata vicino la pineta, dopo avere presentato denuncia ai carabinieri intervenuti sul posto hanno interrotto la vacanza che era iniziata da due giorni e che doveva durare dieci giorni per andare via. Ieri solita sorte ad altre due famiglie tedesche anche loro erano andate alla spiaggia libera e quando sono tornati non hanno trovato quattro biciclette nuove in lega leggera del valore di circa 2mila euro. A differenza dei loro concittadini questi turisti hanno deciso di proseguire la vacanza in campeggio, ma sono sconcertati per quanto avvenuto. In estate a Viareggio e in Versilia i furti delle biciclette sono frequenti con malintenzionati che le rubano per esportale all’estero soprattutto nell’est Europa.

“La Toscana è una terra civile: non vogliamo essere danneggiati da un gesto così sconsiderato”. Appresa dalle agenzie la notizia del furto di 13 biciclette subito da alcune famiglie di turisti tedeschi sul territorio di Viareggio, il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha subito contattato il sindaco e ha chiesto di rintracciare i turisti danneggiati, campeggiatori che risultano aver abbandonato la Versilia, in modo da far loro omaggio di altrettante biciclette.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento