Sgominata la banda dei Rolex

VIAREGGIO - I carabinieri hanno arrestato tre uomini dopo che avevano rapinato un imprenditore pisano di un orologio del valore di 40.000 euro. Gli investigatori sospettano che i tre siano i responsabili di altri 6 furti simili.

-

Hanno pedinato un imprenditore pisano a Forte dei Marmi e lo hanno derubato di un orologio Audemars Piguet del valore di 40.000 euro, ma sono stati bloccati e arrestati dai carabinieri della compagnia di Viareggio che li stavano pedinando da tempo. Protagonisti della vicenda tre uomini di origine napoletana. La tecnica usata dalla banda era estremamente strutturata: in due pattugliavano la zona di Forte dei Marmi a bordo di una moto e , una volta che l’esperto del gruppo aveva individuato il possessore un orologio interessante – del valore cioè superiore ai 30 mila euro – lo seguivano fino a casa, dove il malcapitato veniva aggredito e rapinato. Le indagini degli inquirenti hanno evidenziato che i tre avevano la base in un albergo di Pistoia e si recavano in Versilia solo per effettuari i colpi.
Adesso i tre sono rinchiusi nel Carcere di San Giorgio e gli inquirenti stanno tentando di capire se siano i responsabili di altri 6 furti di orologi extralusso verificatisi in Versilia negli ultimi tre mesi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento