Il Serchio porta via i versanti

LUCCA - Nel Morianese centinaia di metri cubi di territorio scavati dall'ultimo evento alluvionale. I cittadini chiedono alle autorità di intervenire.

-

Centinaia di metri cubi di territorio mangiati dal fiume Serchio nel morianese, sulla sponda delle frazioni di San Quirico, San Cassiano e San Lorenzo di Moriano. E’ l’allarme lanciato dal locale comitato cittadino. Il fenomeno è provocato dalla presenza di un vero e proprio isolotto in mezzo al fiume che provoca la biforcazione delle acque. Il ramo del Serchio spinto sulla sponda destra, quella appunto delle tre frazioni citate, ha trovato un territorio debole e se lo sta portando letteralmente via a pezzi.
Il fenomeno ha accelerato pericolosamente negli ultimi due anni. La strada che correva lungo il fiume è stata transennata perchè in più punti non esiste più. Ed è impressionate osservare quanto territorio è stato portato via dall’evento alluvionale degli scorsi giorni.
I cittadini della zona temono che la prossima volta il fiume inizi ad erodere i campi coltivati che si trovano sulla sponda. Ed in pole position per finire nel Serchio c’è questo gigantesco pioppo, che ormai si trova a strapiombo sul fiume. Se e quando dovesse finire in acqua, sarebbe un grosso pericolo per i ponti che troverà sulla sua strada.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento