Fosse e canali, si vota per il nuovo consorzio

LUCCA - La manutenzione dei canali e dei corsi d’acqua: sabato prossimo si vota per eleggere l’assemblea del nuovo consorzio Toscana Nord. Se ne parla in una trasmissione su Noitv.

-

Cambia la gestione e la manutenzione dei corsi d’acqua e dei canali d’irrigazione nella Toscana del Nord. Sabato 30 novembre si vota per eleggere l’assemblea del nuovo consorzio Toscana Nord, che sostituirà i soggetti che hanno svolto fin’ora questi compiti nelle province di Massa Carrara e Lucca, ovvero i consorzi di bonifica Auser Bientina e Versilia Massaciuccoli e le Unioni dei Comuni della Mediavalle del Serchio e della Lunigiana.
Si vota quindi sabato prossimo dalle 8 alle 20. Hanno diritto di voto i consorziati, coloro cioè che sono soggetti al pagamento del contributo per la bonifica.
L’elettorato è stato diviso in tre distinte sezioni a seconda dell’importo di contributo versato: in termini elettorali conta di più chi paga di più.
Chi sono i candidati? In tutte e tre le sezioni si fronteggiano le due liste che fanno capo agli attuali consorzi di bonifica: la lista “Sicurezza idraulica, ambiente, equità e partecipazione”, ispirata dal Consorzio Versilia Massaciuccoli, che candida alla presidenza il commissario del Consorzio, Fortunato Angelini.
E la lista “Ambiente, sicurezza, sviluppo”, ispirata invece dal Consorzio Auser Bientina, con candidato presidente l’attuale commissario Ismaele Ridolfi, con il quale si è schierato anche il presidente dell’Unione dei Comuni della Mediavalle, Nicola Boggi.
Terzo incomodo, ma con una lista presenta solo nella prima sezione elettorale, il Consorzio Cinque Stelle, con capogruppo Alessandra Ravani.
Delle elezioni per il nuovo super Consorzio di Bonifica si parla nello speciale Tg Noi in onda su NoiTv questa sera alle 21 e in replica domani, domenica, alle 15. Ospite Riccardo Gaddi, il commissario designato a portare alle elezioni il nuovo comprensorio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento