Le Mura convince, ed ora il Ragusa

BASKET A1 DONNE - Le biancorosse di coach Diamanti schiantano il Cus Cagliari e conservano il secondo posto in classifica. Grandissima Mahoney, 31 punti. E domenica prossima al Palatagliate arriva la capolista Ragusa.

-

Ancora una bella e convincente prestazione del Gesam Gas Le Mura che al Palatagliate onora al meglio la giornata dedicata al “Basket Day” battendo 88-73 il Cus Cagliari. Gara equilibrata solo nel primo/quarto chiuso dalla squadra di coach Mirko Diamanti sul 20 a 17. L’allungo avviene però già prima dell’intervallo lungo quando Bagnara e compagne dilatano il loro vantaggio andando al riposo sul 41 a 33. Il Cus Cagliari, nelle cui fila si nota e si eleva con buon piglio, e forse un pò di nostalgia, la ex-Adrienne Johnson (alla fine per l’americana 19 punti), non molla, tanto che la partita rimane gradevole e avvincente. Le Mura tuttavia aumenta in modo progressivo, quasi inesorabile, il vantaggio denotando una discreta superiorità tecnica e tattica. Sontuosa la prova in tale frangente di Megan Mahoney che segna 31 punti e disputa una gara universale. A tutto campo. Molto bene anche l’olandese Naomi Halman 18 punti. In doppia cifra vanno pure Beba Bagnara e Serena Bona, la gradita e piacevole sorpresa. Quinta vittoria (con dedica particolare alla sfortunata compagna di squadra Jillian Robbins) nelle prime sei giornate per Le Mura che domenica attende la visita dell’imbattuta capolista Passalacqua Ragusa. Contro le siciliane per la squadra biancorosa ci sarà la ghiotta opportunità di completare il ciclo di ferro e di puntare poi con decisione alla vetta della classifica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento