Slitta l’apertura del S.Luca

LUCCA - I problemi di collaudo alla struttura del nuovo ospedale hanno indotto l'Asl a diffondere una nota dove specifica che la data fissata per il 1° febbraio non potrà essere rispettata.

-

Alla fine slitta davvero la data di entrata in funzione del nuovo ospedale San Luca, anche se le cause non hanno niente a che vedere con l’invito lanciato qualche giorno fa dal presidente della provincia Baccelli, che chiedeva di posticipare l’apertura in attesa di risolvere i problemi della viabilità.
La colpa è invece del protrarsi delle operazioni di collaudo, si legge in una nota dell’azienda Asl 2 di Lucca.
La data del taglio del nastro del San Luca è fissata per il 18 gennaio, e questa è confermata.
Per l’entrata in funzione vera e propria dell’ospedale si era invece parlato del 1 febbraio, ma così non sarà. Il direttore generale della Asl 2 Antonio D’Urso è in attesa  di conoscere dal concessionario la data in cui questi collaudi saranno ultimati e quindi il San Luca potrà essere attivato.
“Mi rendo conto dei disagi che questa scelta comporta per i Cittadini e per il Personale – dice D’Urso –
come  è  altrettanto  evidente  l’importanza  di  mettere  in  esercizio  la  nuova  struttura  in
condizioni di piena sicurezza”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento