Ecco le frane viste dall’alto

VALLE DEL SERCHIO - Immagini eccezionali, che testimoniano la bellezza e la fragilità di un territorio ormai sempre più spesso vittima di eventi alluvionali.

-

Sono state girate in occasione del sopralluogo aereo organizzato dai tecnici dell’Unione dei Comuni della Mediavalle e del Consorzio di Bonifica, accompagnati dal sindaco di Coreglia Valerio Amadei, che su un elicottero della Rotowork hanno sorvolato le zone della Valle del Serchio interessate dai movimenti franosi degli ultimi giorni. Fra l’altro, oltre a monitorare le situazioni gia’ conosciute, il volo ha permesso ai tecnici di rendersi conto della presenza di attività franose che sono risultate visibili solo dall’alto.
Le maggiori emergenze rimangono a Piaggiagrande a Barga dove un movimento franoso ha provocato l’evacuazione di due abitazioni.
A Coreglia, dove le frane stanno provocando il rischio di isolamento della frazione di Tereglio, circa 300 persone. Ma stanno affrontando forti disagi anche i residenti nelle località di Piastroso, Vitiana e Ferriera.
E rimangono anche le emergenze nei comuni di Molazzana e Pieve Fosciana.
“Il governo deve tornare ad investire sul territorio – ha detto al termine il presidente dell’Unione dei Comuni della Mediavalle, Nicola Boggi – i Comuni ormai da tempo sono costretti ad utilizzare per le emergenze i fondi che dovrebbero servire alla manutenzione del territorio. In questa situazione non è più possibile programmare nessuna strategia di prevenzione – ha concluso Boggi – lo Stato deve rendersene conto”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento