Gesam Le Mura è quarta, ma quanta rabbia

BASKET A1 DONNE - Le biancorosse di coach Diamanti (espulso) perdono di misura a Parma e vedono sfuggire il terzo posto che va ad Umbertide. Giovedì sera scatta la poule-scudetto. Al Palatagliate arriva la Reyer Venezia.

-

Una sconfitta che alimenta tanti, troppi rimpianti. Va così in archivio anche l’ultima giornata della regular season del campionato di basket di A1 femminile. Una domenica sera che regala verdetti difficili da digerire. La Gesam Gas Le Mura esce infatti sconfitta di misura (73-71) dalla sfida contro Parma, ma quello che stride e fa rumore è la contemporanea sconfitta di Umbertide a San Martino, che di fatto avrebbe, in caso di vittoria delle biancorosse di coach Diamanti, consegnato a Lucca la terza posizione in classifica. Parma ha meritato i due punti e Le Mura sempre ad inseguire non è riuscita a mantenere alta l’intensità difensiva, andando al tiro con parecchie difficoltà. Del resto approdare alla poule-scudetto è pur sempre un buon risultato, ma soprattutto all’inizio della stagione in casa lucchese molti speravano di arrivarci con una migliore posizione dell’attuale quarto posto, che significa in caso di qualificazione alla semifinale, dover incrociare la quasi impossibile sfida con lo Schio. Neppure il tempo di rifiatare che è già tempo di playoff: giovedì prossimo 27 marzo al PalaTagliate, ore 20,30, gara-uno dei quarti dei playoff contro l’Umana Venezia, al meglio delle tre sfide. Tra le venete da segnalare l’assenza, per lei stagione finita, dell’ex-Maia Ruzickova.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento