Un progetto per una via delle rocche

CASTELNUOVO - Firmata la convenzione tra Arcus spa e l’unione dei comuni della Garfagnana per il progetto di realizzazione di una via delle rocche, al termine del restauro delle 20 fortezze militari.

-

Parte la seconda fase del piano di restauri delle rocche e delle fortificazioni della Media Valle e della Garfagnana, per un finanziamento totale pari a 450mila euro. I prossimi interventi sono stati illustrati a Castelnuovo Garfagnana, dal senatore Andrea Marcucci, presidente della commissione cultura del Senato e dal direttore generale di Arcus Spa, Ettore Pietrabissa.
Firmata anche la nuova convenzione tra Arcus Spa, l’Unione dei comuni della Mediavalle e Garfagnana, la Provincia di Lucca e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca: l’atto che ufficializza e rende operativi fin da subito i prossimi passi, andando così a restituire nuovo splendore alle fortezze garfagnine, sempre più oggetto di interesse per turisti, visitatori, storici e appassionati.
Una sorta di via delle rocche, un piano di restauro, nato nel 2008, da sei milioni di euro – quasi interamente stanziati da Arcus Spa e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – che coinvolge 17 comuni, prevedendo interventi su 20 antiche fortezze militari, con l’obiettivo di creare un bacino culturale in grado di attirare turismo nazionale e internazionale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento