Celebrata la 162° festa della Polizia

LUCCA - Con una celebrazione sobria presso la sede della polizia stradale si è svolta la 162° festa della polizia. Tema portante di quest'anno "Esserci sempre".

-

Celebrata presso la sede della polizia stradale la 162° festa di fondazione della Polizia di Stato. Alla presenza del Prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro e delle massime autorità civili e militari, il questore Claudio Cracovia ha riassunto l’attività svolta dagli uomini e dalle donne appartenenti alla polizia della provincia di Lucca, ribadendo il tema principale della festa di quest’anno “Esserci sempre”, un motto che deve essere inteso come servizio e sacrificio verso i cittadini, ha ribadito il questore, ricordando l’impegno deal personale della polizia, anche considerando il momento particolarmente difficile dal punto di vista economico, che vede spesso le forze dell’ordine dover fare i conti con i numerosi tagli da parte del governo. Un mestiere quello del poliziotto, ha ribadito Cracovia, sempre più vicino ad una missione quindi, e sempre compiuto con estrema passione e dedizione. Al termine degli interventi, la cerimonia della consegna dei numerosi encomi e parole di lode per il personale distintosi sia in servizio che fuori. Ma il momento più toccante è stata sicuramente la consegna delle medaglie d’argento di commiato a due figure storiche della Questura lucchese: l’ispettore superiore Pasquale De Carlo e il sostituto commissario Antonio Carraffiello.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento