Arrestati topi di auto

LUCCA - Sfondavano i vetri delle auto dei turisti in sosta e arraffavano tutto ciò che trovavano. La polizia ha scoperto e arrestato due uomini e una donna che compivano razzie nei parcheggi cittadini.

-

La squadra mobile della questura di Lucca, con il supporto della squadra volanti ha bloccato, su segnalazione di alcuni cittadini, due uomini che erano stati visti entrare a piedi nel parcheggio della stazione di Lucca. I due, che al momento del fermo stavano salendo su una Y10 con una ragazza a bordo che li stava aspettando, sono stati trovati in possesso di oggetti proventi di furto all’interno di alcune auto, e che erano stati nascosti in uno zaino, che la ragazza stava cercando di occultare. Oltre a telefoni cellulari, macchine fotografiche e computer portatili, all’interno dell’auto gli agenti hanno rinvenuto diversi attrezzi da scasso, tra cui un martelletto frangivetro. I tre sono stati dunque arrestati per concorso in furto aggravato, in quanto una turista tedesca ha riconosciuto gli oggetti che gli erano stati sottratti dall’auto in sosta, mentre altro materiale era di un lucchese a cui era stato sfondato il vetro dell’auto nel parcheggio Carducci ma che non aveva ancora sporto denuncia. Uno dei tre arrestati è risultato essere uno dei componenti della banda che nel luglio scorso aveva derubato una dozzina di auto lungo la circonvallazione e per il quale era stato disposto il foglio di via da Lucca in quanto residente a Pisa. I tre sono stati processati per direttissima e condannati a due anni ciascuno ma scarcerati.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento