Pescatori in rivolta a Viareggio

VIAREGGIO - Sono esasperati i pescatori viareggini; da mesi attendono il rimborso per il fermo biologico del 2013 e domenica prossima dovrebbero fermare le barche per rispettare le norme: "O ci pagano o noi usciamo lo stesso".

-

Tra l’indennizzo per il fermo biologico 2013 e la cassa integrazione 2012-2013, a ciascun pescatore spettano circa 5.000 euro. Per questo motivo, dopo un’assemblea in porto, la flotta dei 50 pescherecci viareggini (la più ampia del mar Tirreno) ha deciso che se non avrà le risposte attese domenica prossima, 14 settembre, uscirà in mare nonostante il fermo imposto dalle autorità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento