Brennero, lavori al via alla fine di marzo

LUCCA - Presentato con un incontro al Teatro Nieri di Ponte a Moriano il piano dei lavori programmati dall'Anas sulla strada del Brennero.

-

brennero

All’incontro erano presenti il Capo Compartimento di Anas Toscana, Antonio Mazzeo,il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, quello di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti e l’onorevole Raffaella Mariani.

A spiegare il dettaglio dei progetti è stato proprio il Capo Compartimento ANAS Toscana, Antonio Mazzeo. Sono tre gli interventi già finanziati da ANAS con 1 milione e 350 mila euro per rendere la via del Brennero più sicura. Il primo riguarda il ripristino del corpo stradale in frana al km 67+650. Qui a seguito degli eventi piovosi di forte intensità dell’inverno 2013-2014, il corpo stradale è stato interessato da un movimento franoso che ne ha compromesso la percorribilità nella corsia lato valle. L’obiettivo è quello di ripristinare la sicurezza e la stabilità della piattaforma stradale attraverso mirate opere di sostegno come la realizzazione di un muro con micropali e tiranti. Verrà inoltre posizionata una barriera di protezione laterale lunga circa 150 metri e sarà realizzato 1 km di nuova pavimentazione. La gara di appalto è stata già espletata e la consegna dei lavori è prevista per il 24 marzo e l’intervento dovrà essere eseguito entro 90 giorni.

Al km 43+800 sarà eseguito il secondo intervento per il completamento dei lavori di somma urgenza in seguito agli eventi alluvionali del 21 e 22 ottobre 2013. Le precipitazioni provocarono un improvviso cedimento del corpo stradale e un crollo delle opere di difesa spondale, compromettendo la sicurezza della circolazione stradale. L’obiettivo è quello di ripristinare la sicurezza e la stabilità della scarpata attraverso opere mirate di sostegno. Sarà realizzato un muro di sottoscarpa in gabbioni metallici lungo 66 metri e verrà posizionata una barriera di protezione laterale in acciaio-legno per una lunghezza di 100 metri. Infine sarà realizzata una nuova pavimentazione per circa 100 metri. La gara di appalto anche in questo caso è stata espletata: la consegna dei lavori è prevista per il 24 marzo e gli interventi dovranno essere conclusi entro 150 giorni.

Il terzo lavoro finanziato riguarda il rafforzamento del piano viabile in tratti salutari per uno sviluppo complessivo di 1500 metri. L’affidamento dei lavori è previsto per il 24 marzo (gara di appalto già espletata) e i lavori dovranno essere eseguiti entro 90 giorni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento