“L’Italiana in Algeri” al Rassicurati di Montecarlo

MONTECARLO - LuccaOPERAfestival torna e torna con una nuova produzione molto particolare: "L'Italiana in Algeri" di Gioacchino Rossini in una straordinaria versione su strumenti originali.

-

 

L’opera è stata presentata nelle sale della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che sostiene il festival, giunto quest’anno alla terza edizione. Dopo i sold out delle produzioni liriche degli ultimi due anni, LuccaOPERAfestival propone una realizzazione coraggiosa. “L’Italiana in Algeri” affidata all’orchestra “L’Eloquenza” diretta da Jonathan Brandani e un cast d’eccezione per la regia si Stefano Panighini andrà in scena venerdì 22 e sabato 23 maggio alle 20:30 al teatro dei Rassicurati di Montecarlo. Un’esperienza musicale da non perdere grazie all’utilizzo di strumenti originali dell’epoca.

L’evento sarà dedicato alla memoria di Cristopher Hogwood, direttore inglese recentemente scomparso, che è stato una delle personalità musicali più significative nell’ambito della riscoperta degli strumenti d’epoca, convinto sostenitore del festival diretto da Mattia Campetti. Per informazioni basta consultare il sito www.luccaoperafestival.com

Con ogni probabilità il piccolo teatro di Montecarlo non riuscirà ad accogliere tutte le richieste e così “L’Italiana in Algeri” sarà ripresa integralmente dalle telecamere di NoiTv e trasmessa nei giorni successivi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento