Il Ghiviborgo riparte dal Pacio Fanani

CALCIO ECCELLENZA - Dopo la sconfitta nella finale nazionale contro il Ravenna il Ghiviborgo presenterà domanda di ripescaggio in serie D. Sul fronte tecnico la squadra biancorossazzurra ripartirà dal tecnico Pacifico Fanani e da un'intelaiatura che ha dimostrato di essere competitiva.

-

 

Sono trascorse solo due settimane e poco più dall’amara sconfitta patita contro il Ravenna nella finale nazionale per l’accesso in serie D. Eppure al Ghiviborgo pare trascorso un secolo dopo una stagione tanto lunga, estenuante e ricca di soddisfazioni anche se con l’amaro sul fondo. La serie D non è dunque arrivata direttamente dal campo come speravano i dirigenti della società biancorossoazzurra ma potrebbe giungere ancora da un eventuale ripescaggio. Dopo qualche tentennamento interno infatti il Ghiviborgo ha deciso di presentare (termine il 6 luglio) domanda di ripescaggio che, visto l’andamento della stagione può avere buone e fondate chances di essere accolta. Casomai potrebbero nascere, ma vedremo se effettivamente sarà così, problemi sull’impianto di gioco. Tra l’altro il Carraia è, e dovrebbe essere, oggetto in un futuro a breve-medio termine di un’operazione di restyling, se così lo vogliamo definire. Chiaro che l’eventuale ripescaggio nella categoria superiore dovrà comportare anche l’allestimento di una squadra tecnicamente rivisitata ma che dovrebbe disporre ancora dei migliori elementi. La conduzione tecnica sarà affidata anciora a Pacifico Fanani. Si profila dunque un’estate abbastanza vivace sul fronte Ghiviborgo in attesa di sapere se sarà Eccellenza o serie D e magari sognando, ma non più di tanto, un nuovo derby col Viareggio e un epilogo simile a questo…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento