Il muro dei 18mila punti vale…Oro

ATLETICA - Sabato e domenica la Virtus CR Lucca ci riprova. A Sesto Fiorentino si svolge infatti la seconda prova della fase regionale dei campionati societari. La squadra lucchese vuole chiudere il discorso relativo alla qualificazione alla finale Oro di Jesolo.

-

 

2 giugno festa della Repubblica, ma anche festa della Virtus. La squadra lucchese ha infatti collezionato una serie di eccellenti risultati che fanno ben sperare in vista del prossimo week end quando sarà impegnata al “Danilo Innocenti” di Sesto Fiorentino nella seconda prova della fase regionale dei campionati societari. Intanto si riparte da quel 17808 di Campi Bisenzio che è punteggio davvero notevole e che pone la squadra del presidente Montinari al terzo posto assoluto in Italia, alle spalle di Ricccardi Milano e Firenze Marathon. Siccome, però, è bene non fidarsi di altre squadre, vedi Bolzano, Palermo e Livorno su tutte che potrebbero recuperare, l’obiettivo dichiarato è non mollare e la parola d’ordine è avvicinare la fatidica soglia dei 18mila punti, se non addirittura di abbatterla. Le premesse sono più che confortanti dato che proprio in queste ore sono arrivati gli ottimi risultati di Luca Giangravè sui 400 hs col nuovo primato personale di 51″47, di un Alessandro Orsi capace di correre i 400 metri in 48″03 che dopo il lungo infortunio è davvero tanta roba. Mettiamoci pure il 10″95 di Acthori Alexi sui 100 metri a rendere il quadro davvero positivo. Molto positivo. Chiaro che adesso gli atleti suddetti, ma anche tanti altri, dovranno cercare di ripetersi o migliorarsi in certi casi per porre una seria ipoteca sulla qualificazione alla finale Oro di Jesolo. Sabato e domenica pomeriggio sulla pista e le pedane di Sesto Fiorentino la Virtus CRL è chiamata ad una nuova prova di forza e di compattezza. Anche per dimenticare la sfortuna che ha il volto e le sembianze di Marcell Lamont Jacobs.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento