S. Concordio, la ‘guerra’ dei graffiti in via Consani

LUCCA - Da circa un mese in via Consani è in atto una silenziosa guerra tra gli autori di una scritta a sostegno della biblioteca popolare e chi invece la scritta la vuole cancellare.

-

murales

La biblioteca popolare è stata aperta da poco più di un anno nella vicina via Urbiciani. La scritta sul muro di via Consani, comparsa per la prima volta circa un mese fa, è firmata dalla sigla Cip, il Collettivo di iniziativa popolare di San Concordio. Almeno per tre volta la scritta e lo sfondo bianco sono stati cancellati, e per altrettante volte sono stati dipinti di nuovo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento