Festa in piscina… non autorizzata

LUCCA - La polizia ha sorpreso dieci giovani, ragazzi e ragazze, impegnati in una festa in piscina con tanto di barbecue in una villa del Morianese. Nessuno di loro, però, era il proprietario.

-

I ragazzi si erano introdotti all’interno sapendo che i proprietari erano assenti. Uno dei giovani, infatti, aveva effettuato alcuni lavoretti all’interno della tenuta e sapeva che la villa apparteneva ad una famiglia inglese.

Gli agenti hanno constatato che i giovani erano penetrati solo nel giardino, privo di recinzione, senza cagionare alcun danno all’abitazione. Dopo aver fatto ripulire tutto i poliziotti li hanno allontanati, informandoli che in caso di querela dei proprietari dovranno rispondere del reato di violazione di domicilio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.