Baldini prepara novità per la…Lupa

CALCIO LEGA PRO - Il tecnico della Lucchese Francesco Baldini ha provato nuove soluzioni nell'amichevole vinta 5 a 0 sul camo della Rignanese. Sabato nel debutto casalingo contro la Lupa Roma probabile debutto di Melli e Mori in difesa con l'impiego di Calcagni a centrocampo e Fanucchi nel ruolo di trequartista.

- 1

 

Allenamento dell’antiviglia all’Acquedotto per la Lucchese chiamata sabato pomeriggio (ore 17) al debutto stagionale tra le mura amiche contro la Lupa Roma. La scoppola di Ferrara è ormai alle spalle e l’obiettivo dei rossoneri è di guardare avanti. Certo che Baldini si è reso conto di quanto la squadra sia ancora in ritardo rispetto forse alle sue stesse aspettative, anche se ad onor del vero al “Paolo Mazza” c’erano in campo 7/11esimi nuovi rispetto allo scorso anno. Chiaro che il 41enne tecnico di Massa sta valutando le soluzioni migliori per proporre una Lucchese reattiva, solida e combattiva: in grado di portare a casa i tre punti contro un avversario comunque da non sottovalutare. In tale ottica l’amichevole giocata mercoledì pomeriggio a Rignano sul campo della Rignanese, formazione che milita in Eccellenza, in pratica a casa del presidente Bacci, ha fornito buone indicazioni. Mori ha dimostrato di essere quasi pronto e quindi in grado di giostrare nel ruolo di centrale difensivo al fianco di Marcos Espeche. Calcagni dovrebbe trovare una maglia da titolare a centrocampo visto che nel naufragio di Ferrara è stato tra i pochi a non affondare.  Altra possibile variante l’impiego di Melli al posto dello squalificato Benvenga e l’utilizzo di Fanuchi da trequartista alle spalle del tandem Pozzebon-Terrani. Insomma, dal 4-3-3 al 4-3-1-2. Lucchese-Lupa Roma sarà la prima gara interna della stagione per la Lucchese che torna al Porta Elisa per una gara ufficiale dopo quattro mesi abbondanti. Era infatti il 2 maggio scorso e una Lucchese, ormai in clima vacanziero e svagata, fu travolta 3-0 dalla Reggiana. Gli emiliani si portarono in vantaggio dopo pochi minuti grazie ad un rigore trasformato da Bruccini. Nella ripresa Lucchese in dieci per l’espulsione di Pagano, poi fu cacciato anche Forte, e Reggiana che arrotondò il punteggio con De Giosa e Petkovic. Fu davvero un brutto congedo. L’auspicio è che sabato pomeriggio si ricominci con ben altro piglio, ma soprattutto con un un risiultato positivo, possibilmente pieno.

Commenti

1


  1. In sede di presentazione la società ha dichiarato che sarà un campionato dove ci si potevano togliere soddisfazioni.
    Sapete quali ? Una nuova dirigenza, un tecnico con esperienza e prendere 2 o 3 giocatori ”marpioni” di categoria!!!!
    L’organico è scarso, ci affidiamo ai gol salvezza al solo Pozzebon.
    Galli si è dimenticato che la Lucchese lo scorso anno si è salvata e gioca ancora in lega Pro, ha costruito un team adatto per la serie D.

Lascia un commento