Battaglia fa le carte allo Challenge Allievi

CICLISMO - E' ormai andata in archivio la 14esima edizione dello Challenge Allievi Lucca-Versilia. La manifestazione ha offerto ghiotte novità e ha lanciato un vincitore, anzi un dominatore, di luminose prospettive: Andrea Innocenti. Il presidente della FCI di Lucca Gianfranco Battaglia traccia il bilancio di fine stagione.

-

 

Tutto è cominciato il 2 giugno scorso. Così lo Challenge Allievi Lucca-Versilia 2015 ha vissuto il suo primo capitolo di una 14esima edizione advvero affascinante ma ricca anche di ghiotte novità. Il primo hurrà nella corsa organizzata dall’US Pozzese del dinamico presidente Fortunato Angelini, ma poi la storia avrebbe seguìto un altro corso, fu di Tiziano Guglielmi della Ciclistica Bordighera. Dopo aver movimentato la corsa il ciclista ligure battè così allo sprint i compagni di fuga, un sestetto che selezionatosi sulla salita della Fortezza. Guglielmi prima maglia gialla dello Challenge. Ma come dicevamo la storia sarebbe cambiata ad agosto quando, nel breve volgere di una dozzina di giorni si sono concentrate le altre quattro prove, compresa l’inedita cronometro individuale sulle Mura di Lucca. Ebbene, in tale frangente è salito al proscenio Andrea Innocenti, questo ragazzo pratese che davvero ha dominato dall’alto di una superiorità a tratti imbarazzante. Anche Battaglia ha parole lusinghiere nel suoi confronti.

Ora si guarda già all’edizione del 2016, la 15esima nella storia di questa bella manifestazione ciclistica fortemente voluta ad inizio secolo dallo stesso presidente provinciale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento