Furto nella chiesa del SS Crocifisso, “estirpati” due angioletti

BARGA - Brutta scoperta a Barga, nella Chiesa del Santissimo Crocifisso risalente al XVI° secolo, la più antica di Barga dopo il Duomo. Nella giornata di mercoledì ignoti si sono introdotti all'interno del luogo sacro e hanno rubato due angioletti lignei con doratura dall'altare principale.

-

 

Il furto è stato eseguito da persone esperte che sono riuscite, con precisione chirurgica, a togliere solo la testa dei due puttini senza recare danno all’altare del 1646. La scoperta è stata fatta giovedì mattina all’apertura della chiesa. Il parroco Don Stefano ha subito avvertito i carabinieri che stanno indagando sul fatto.

La notizia ha lasciato tutti molto amareggiati, non solo perché lunedì è in programma proprio la festa del Santissimo Crocifisso, ma anche perché si teme che dopo questi furti alcuni sacerdoti possano valutare la chiusura dei luoghi di culto togliendo a Barga un’attrazione anche culturale di assoluto livello.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento