Ghiviborgo strapazza lo Spoleto 3 a 1

CALCIO D - Al Porta Elisa di Lucca il Ghiviborgo ospitava lo Spoleto. Biancorossoazzurri di Fanani a caccia del secondo successo stagionale.

-

 

 

Giornata di sole al Porta Elisa, più primaverile che autunnale. Ringalluzzito dagli ultimi risultati positivi il Ghiviborgo di Pacifico Fanani prova a risalire la corrente avendo una classifica tutt’altro che confortante. Avversario di turno lo Spoleto, compagine che non pare insuperabile. Non a caso gli umbri sono reduci da una pesante sconfitta interna 2-5 col Gavorrano, risultato però non omologato. Gli innesti di Pane e Pagano hanno conferito maggiore spessore tecnico ed esperienza ai biancorossoazzurri che cercano la seconda vittoria stagionale. E’ il Ghiviborgo a fare la partita. Taddeucci (9′) crosaa per De Gori che però viene disturbato al momento della conclusione dai difensori umbri. Poi è il giovane centrocampista Lelli (18′) ad avere una buona occasione ma non riesce ad essere efficace nella conclusione. Così in modo improviso e inaspettato al 24° lo Spoleto si porta in vantaggio. Coresi (ex-Gubbio), di gran lunga il migliore dei suoi, fa centro con una punizione dal limite che s’insacca alla sinistra del portiere del Ghiviborgo. Prova a reagire la squadra di Fanani. Alto di poco un colpo di testa di Taddeucci (33). Poi ancora il centravanti fila via (39) in contropiede ma viene rimontato e fermato dai difensore spoletani. Generoso Borgia (43) che parte in contropiede e, dopo essersi fatto di gran corsa tutto il campo, calcia però in modo centrale. La migliore occasione del Ghiviborgo proprio allo scadere (45): uscita avventata del portiere umbro ma De Gori dalla tre/quarti non trova per poco la porta ormai sguarnita. Nella ripresa la squadra di Fanani intensifica la pressione giocando un grande secondo tempo. E i frutti di tale spinta non tardano ad arrivare. Al 7′ Pagano (alla seconda rete consecutiva) ristabilisce la parità  con un tiro secco, una botta, da fuori area. Sullo slancio il Ghiviborgo (22) tva anche il meritato vantaggio. Pagano guadagna e batte un angolo sul quale si accende una mischia furibonda. Ci prova due volte Taddeucci il cui tiro viene respinto sulla linea di porta ma irrompe Barretta che mette di forza in fondo al sacco. Al 41esimo classica azione di contropiede avviata da Russo per Pagano che fila via veloce e resituisce poi al compagno di squadra il pallone del comodo 3 a 1. Un bel Ghiviborgo che coglie un successo importante e che continua nell’impetuosa risalita in classifica nel tentativo di allontanarsi al più presto dalla zona retrocessione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento