Ancora preoccupanti i dati sulla violenza sulle donne

LUCCA -Nell'ambito delle manifestazioni per la giornata nazionale contro la violenza sulle donne, l'ASL ha reso noti i dati dell'attività del codice rosa, che vedono un'aumento della violenza sulle donne rispetto agli scorsi anni, specialmente verso persone anziane.

-

Nell’ambito delle iniziative in programma per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, l’ASL ha reso noti i dati di attività del Codice Rosa lucchese, che continuano ad essere preoccupanti. Dal 1° gennaio 2012 al 30 settembre 2015 sul territorio dell’Azienda USL 2 di Lucca si sono infatti registrati 1304 casi, di cui circa il 70% nei confronti di donne. Si nota un aumento degli episodi di violenza su persone anziane (72 situazioni di questo tipo), mentre sono stati 158 i casi di violenza su minori. Nello specifico, la maggior parte (90%) di questi 1304 pazienti è stata oggetto di maltrattamenti. Tra le manifestazioni organizzate nella nostra provincia, la sala Tobino di Palazzo Ducale ha ospitato “Emozioni a confronto”, l’iniziativa che ha dato il via ufficiale, alle manifestazioni della Campagna del Fiocco bianco 2015. L’iniziativa è promossa dall’associazione Coralia, dall’Istituto scolastico “Fermi-Giorgi” e da EcoEventi, in collaborazione con l’amministrazione provinciale.
Emozioni a Confronto è un lavoro di Mia Declàr, frutto di un percorso emozionale e di consapevolezza del collaudato progetto ‘Coccinella’ che coinvolge il Polo scolastico “Fermi-Giorgi” e, da quest’anno, anche altre realtà scolastiche del territorio. Il progetto, che utilizza il teatro come forma di comunicazione, è svolto dagli studenti anche nell’orario extradidattico. Lo spettacolo ha visto la partecipazione del cantautore Luca Bonacchi e della cantante Valeria Lunardi con la collaborazione di Nicola Andreozzi ed Andrea Giannelli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento