Italia-Albania, uno sguardo sugli europei 2017

BASKET DONNE - Grande attesa a Lucca per la Nazionale italiana femminile che sabato (ore 18,15) al Palatagliate affronterà l'Albania in una gara valida per le qualificazioni ai campionati europei del 2017. Tra le azzurre anche le "murine" Francesca Dotto e Martina Crippa. Debutto del nuovo coach Andrea Capobianco.

-

 

Eccole, le azzurre della nazionale italiana di pallacanestro femminile che si allenano di buona lena sul parquet del Palatagliate. Già, perchè sarà proprio Lucca ad ospitare sabato nel tardo pomeriggio (ore 18,15) Italia-Albania, ovvero il debutto delle azzurre nella gara valida per le qualificazioni ai campionati europei del 2017. Tra l’altro la partita con le albanesi segnerà anche la prima volta del neo coach azzurro Andrea Capobianco. E’ una nazionale che fa leva su alcuni mostri sacri del basket femminile italiano quali Macchi, Cinili, Nadalin e il capitano Raffaella Masciadri ma anche su diverse giocatrici giovani ed emergenti. Tra queste naturalmente annoveriamo anche la “nostra” Francesca Dotto che assieme a Martina Crippa, terrà alti i colori del Gesam Le Mura. Sul piano tecnico l’Albania non dovrebbe costituire un ostacolo insormontabile per le azzurre che sono inserite nel girone C di cui fanno parte anche Montenegro e Gran Bretagna. Proprio sul campo delle britanniche l’Italia giocherà poi mercoledì prossimo 25 novembre. Accederanno alla fase finale di Euriobasket Women 2017 le prime classificate di ciascun girone e le sei migliori seconde. Una bella settimana quella che stanno vivendo le azzurre nella nostra città con diversi e proficui contatti sul territorio e con le realtà locali sorretti dall’obiettivo di diffondere e promuovere la pallacanestro femminile. Dunque il PalaTagliate sarà nuovamente teatro di una partita ufficiale della Nazionale azzurra. In molti hanno ancora impresse le immagini dell’8 giugno 2014 quando, proprio a Lucca, le azzurre si imposero sulla Nazionale estone 66 a 58, regalando un grande spettacolo a tutto il pubblico presente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento