Viareggio, clima teso tra il sindaco Del Ghingaro ed i costruttori

VIAREGGIO - Clima sempre più teso tra i costruttori del Carnevale di Viareggio ed il sindaco Giorgio Del Ghingaro. In particolare dopo la dichiarazione rilasciata dal primo cittadino a NoiTv e mandata in onda nel corso dello speciale TgNoi di venerdi sera

-

Il sindaco aveva risposto così ai carristi, che avevano accusato l’amministrazione di essersi dimenticata del carnevale. “L’amministrazione non abbandona nessuno e non esistono cittadini privilegiati. La Regione, e di questo la ringrazio, ha assicurato che finanzierà il Carnevale: le polemiche giornaliere e pretestuose le lascio ad altri”. A Del Ghingaro ribatte adesso il portavoce dell’Associazione Costruttori, Tiziano Nicoletti, che in un comunicato si dice d’accordo sul fatto che i costruttori siano semplici cittadini.  Ma sono anche coloro, dice Nicoletti, che da anni tengono in piedi una manifestazione che produce un indotto da 15 milioni di euro per Viareggio e zone limitrofe. Nicoletti chiede al sindaco maggiore rispetto per persone ed aziende che stanno vivendo un periodo di drammatica precarietà ed insicurezza. Ed insiste per avere un incontro con il primo cittadino, visto che da giugno ad oggi, si legge nel comunicato, i costruttori hanno potuto solo incontrare un volta l’assessore Martina.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento