Banda ultralarga per tutto il territorio capannorese

CAPANNORI - Grazie a un investimento di circa 2 milioni di euro, Capannori è tra le principali città d’Italia a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione che sono già pienamente operative, al servizio di cittadini e imprese.

- 2

Gli importanti interventi infrastrutturali riguardanti la realizzazione delle reti ultraveloci nella città per la telefonia fissa e mobile, sono stati illustrati durante una conferenza stampa nella sede del comune.

Questo risultato è stato ottenuto grazie agli importanti investimenti fatti da TIM e alla collaborazione con il Comune di Capannori, fattori che hanno consentito di realizzare rapidamente la nuova rete, sfruttando al massimo la posa della fibra ottica nelle infrastrutture esistenti e minimizzando le attività di scavo. Nei primi mesi del 2016 si procederà quindi con la posa della fibra nelle zone servite dalle centrali di Capannori centro, Lunata, Tassignano, Marlia, Lammari, Carraia, S. Leonardo, Guamo e Colle di Compito, con l’obiettivo di arrivare a fine piano a collegare oltre 100 armadi stradali con la fibra ottica.

Va inoltre sottolineato che Capannori è il comune vincitore del bando di gara “Italia Connessa” indetto da Telecom Italia nel 2013: questo ha permesso di anticipare di due anni i lavori per la copertura in banda ultralarga rispetto ai tempi previsti dai normali piani di sviluppo dell’azienda.

Commenti

2


  1. Alla lista bisogna anche aggiungere Castelvecchio Di Compito , sarà anche l’ultimo paese ma non ci dimentichiamo che è sempre su Capannori.


  2. Ma non sensibilizzate mai la zona di s.maria del giudice che non va nulla internet zero e non abbiamo nemmeno il segnale TV però paghiamo regolarmente il canone

Lascia un commento