Castelnuovo, Lucart spinge per lo scalo merci

CASTELNUOVO - Un investimento di oltre 10 milioni di euro per per completare il riassetto della Lucca Aulla e rilanciare lo scalo merci di Castelnuovo.

-

Questo il progetto annunciato congiuntamente dal viceministro Nencini e da Lucart, Cartiera Lucchese per il potenziamento del trasporto ferroviario in Valle del Serchio. La scorsa estate è stato completato un primo intervento sulla ferrovia, adesso si punta a completare l’opera. Oggi le merci trasportate sui treni possono arrivare solo fino a Diecimo, in futuro potranno arrivare fino a Castelnuovo. La Lucart punta anche ad avere un proprio tronchetto ferroviario di collegamento con lo stabilimento castelnuovese. Ma quali saranno le ricadute del progetto sull’azienda cartaria?

Detto in cifre, con il progetto a regime Lucart sostiene di poter togliere dalle strade 1500 camion in entrata e in uscita dall’azienda, con benefiche conseguenze sull’ambiente della Piana e della Valle del Serchio. Inutile dire che poi ci sarebbero le prospettive per un incremento del lavoro e dell’occupazione nel settore cartario. Anche perchè Lucart pensa di utilizzare gli scali ferroviari di Diecimo e Castelnuovo anche per la spedizione di prodotto finito all’estero.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento