CGC che carattere, il Forte rialza la testa

HOCKEY A1 - Bella vittoria del CGC Viareggio che batte (2-1) la capolista Amatori Lodi. Doppietta di Jepi Selva. Riscatto anche dei campioni d'Italia che superano con non poca fatica (6-3) l'ostico Monza. Breganze è la nuova capoclassifica di un campionato davvero molto incerto ed equilibrato.

-

 

CGC e Forte dei Marmi ci sono. Lo ha ribadito l’andamento dell’undicesima giornata di andata del massimo campionato di hockey su pista collocata dal calendario nella serata dell’Immacolata Concezione. Il compito più arduo, almeno sulla carta, spettava ai viareggini che avevano vissuto una vigilia tribolata viste le notizie sullo stop di Mirko Bertolucci, uno dei loro uomini-simbolo. Ma se c’è una cosa che non fa difetto alla squadra di Alessandro, l’altro Betolucci, è il carattere e la grinta che può manifestare sempre in ampie dosi. E così è stato anche nel big-match con l’Amatori Lodi sceso al Palabarsacchi fresco del primato in classifica. Ebbene il Centro non si è spaventato e ha pIegato di misura (2-1) i lombardi grazie ad una doppietta del sempre più convincente Jepi Selva. A pochi chilometri di distanza, al Palaforte, c’era molta curiosità per capire la capacità di reazione dei campioni d’italia andati improvvisamente in crisi. I rossoblu hanno avuto una buona reazione d’orgoglio e, seppuur soffrendo e non poco, sono riusciti a domare la resistenza di un arcigno Monza. 6-3 il punteggio finale con doppietta di Pedro Gil, il fuoriclasse spagnolo in grado di far ripartire il Forte dei marmi. Ma ciò che emerge dopo l’undicesima giornata è lo straordinario equilibrio testimoniato anche da una classifica che vede le prime 7-8 squadre racchiuse in pochi punti. Ora comanda il Breganze, un’altra capolista, ma può davvero succedere di tutto. Il plotone si è anche idealmente spezzato in due tronconi. Nel prossimo turno il calendario è favorevole al Forte dei Marmi che riceve il non irresisitibile Giovinazzo. Più arduo il compito del CGC Viareggio di scena sulla difficile pista di Follonica. Il Breganze capolista ospiterà il Valdagno ma a due giornate dalla fine del girone di andata il titolo di campione d’inverno è più che mai in bilico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento