Il “ponte con gli occhiali” tra tradizione e riscoperta

BARGA - Per gli abitanti di Fornaci di Barga questo è il ponte con gli occhiali, per gli appassionati di storia si tratta di una delle tante ed importanti opere del Nottolini realizzata per raggiungere uno dei centri lucchesi in terra estense, Gallicano.

-

 

Il ponte al momento è oggetto di studi di approfondimento da parte dell’Istituto Storico Lucchese e a breve verrà realizzata una giornata di studi proprio su questo tema. Il ponte con gli occhiali è stato realizzato nella prima metà dell’800, completato nel 1847 con lo scopo di superare il canale di Bolognana, detto anche canaletto della Malacqua.

La necessità di sopportare un traffico sempre più intenso e pesante ha fatto si che si realizzasse una strada più scorrevole e sicura, con la particolarità che la parte nuova è stata appoggiata sull’antico ponte che nonostante le modifiche e l’invasione del cemento mostra ancora la parte più affascinate del suo disegno originale. Oggi è visibile sono un arco a sesto acuto e due occhioni con un diametro quasi 4 metri , mentre l’arco gotico visibile ha una luce in altezza di oltre 7 metri.

Per chi volesse osservarlo con più attenzione il ponte si trova 2 km dopo Bolognana, direzione Gallicano, poco prima dell’inizio del paese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento