Gesam Le Mura vince ancora: e sono 18 !

BASKET AI DONNE - Gesam Gas&Luce conquista altri due punti, e sono 36 (due lunghezze su Ragusa e quattro da Schio) nell’anticipo della dodicesima di ritorno, in trasferta contro il Geas Sesto San Giovanni, dopo un match combattuto fino all’ultimo. Le Mura Lucca, si è aggiudicata la 18esima vittoria in campionato su 19 incontri. Adesso qualche giorno di riposo, per la pausa dedicata alle Nazionali (Dotto e Crippa in azzurro nel raduno a Schio) in vista dei match di qualificazione al prossimo Europeo.

-

14_2_16_ Le Mura

Lucca parte molto forte e segna a ripetizione (Pedersen e Harmon). Le locali tengono però botta grazie ad una Mandache da 11 punti e 100% al tiro (4/4 da 2 e 1/1 da tre), ma la tripla di Templari e l’affondo di Crippa danno il +7 biancorosso al primo fischio (27-20). Nel secondo quarto si gioca punto a punto, poi Madonna, Arturi e Brown trovano tre triple improvvise e Sesto si riavvicina a -1 (36-37) con due e mezzo da giocare. Lucca attacca, ma trova il ferro, segna poi Harmon (17) a pochi secondi dal 20esimo, ma Brown sul cambio di fronte, allo scadere, insacca la tripla per la parità a quota 41. Dopo la pausa lunga si riparte e Gesam decide di chiudere la difesa. Le locali, volenterose e mai dome, sbattono sul muro lucchese, mentre dall’altra parte Harmon, Crippa e due triple di Dotto, danno il +11 al minuto 30 (63-52). Nell’ultimo quarto le formazioni fanno i conti con la stanchezza. Dopo alcune azioni a vuoto, Templari trova 5 punti consecutivi, preziosi, a sei dal termine (68-56), risponde Correal ai liberi, poi ancora Harmon e Dotto ricacciano indietro Sesto che non trova più le energie per rispondere. A fine gara il pubblico presente (con tanti tifosi lucchesi), tributa il doveroso applauso ad entrambe le formazioni per la bella sfida a cui ha assistito. “Quando diciamo che la classifica non va guardata e che in alcuni momenti i valori fra le squadre si riducono, questo è stato l’esempio – dichiara coach Diamanti a fine gara -. Loro hanno giocato bene, noi abbiamo fatto fatica. E’ stata una partita spigolosa e anche nel finale, sopra 10 a pochi minuti dalla fine, abbiamo concesso qualcosa di troppo. Devo dare merito al Geas per la prestazione, ma dico anche che sono contento della nostra vittoria, arrivata prima di una pausa che sicuramente ci farà ricaricare le pile”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento