Lucchese affonda (0-3) al Del Conero di Ancona

CALCIO LEGA PRO - Gara delicatissima per i rossoneri dopo una settimana a dir poco tribolata. Baldini ripartiva con qualche difficoltà viste le assenze di Mingazzini (fuori rosa) e Fanucchi (influenzato). Ancona a segno al 4' con Di Ceglie e nel finale con Bussi e Cognini. Palo di Terrani.

-

27_2_16_ Lucchese

Nel catino del monumentale stadio Del Conero la Lucchese vuol ripartire dopo una delle settimane più tribolate e sconcertanti della storia recente. Baldini-2 fa scelte coraggiose proponendo la difesa a tre davanti a Mengoni e quei due là davanti: Pozzebon e Maritato che finora erano sempre stati alternativi. Dall’altra parte i padroni di casa dell’Ancona di Cornacchini in odore, ma non troppo, di playoff. Vietato sbagliare, che vale per tutte e due le squadre. Dopo 25″ Hamlili costringe Mengoni ad una grande parata con pallone deviato in calcio d’angolo. Avvio subito sofferto. Al 4′ Ancona in vantaggio con Di Ceglie che porta avanti i dorici e stavolta nulla può Mengoni. Lucchese stordita, confusa e incapace di reagire. Il pressing altissimo dell’Ancona fa soffrire parecchio i rossoneri. Finalmente si vede anche la Lucchese (12′) con un tiro alto di Terrani dal limite dell’area. Al quarto d’ora erroraccio di Altobello che per poco Di Ceglie non trova la rete del 2 a 0. Il pallino del match rimane dei marchigiani col raddoppio che aleggia nell’aria. Ma al 23esimo Terrani va a un soffio dal pareggio.L’attaccante rossonero fa tutto molto bene e scocca un tiro dai 25 metri che s’infrange sul palo della porta anconetana di Lori. Al 25esimo miracoloso Mengoni su Libertazzi. Non mancano le emozioni. Lorenzini rischia il doppio giallo e allora Baldini lo cambia con Palomeque. Subito un cross dello spagnolo che però Maritato spreca di testa ciccando il pallone. Al 42esimo Terrani, il migliore dei suoi e a tratti incontenibile, serve Pozzebon e Maritato che però non ne sanno approfittare..In avvio di ripresa la Lucchese prova a spingere ma è ancora poco incisiva. I rossoneri protestano per un mani in area di rigore di Radi. L’arbtiro Massimi di Termoli espelle Bianconi e il DG Galli.Calcagni ispira Pozzebon sempre in ritardo però all’appuntamento. Finalmente Pozzebon si rende pericoloso con un colpo di testa ma sul contropiede la difesa rossonera sbanda. Baldini fa debuttare Andrea Bragadin, classe ’97, al posto di Calcagni. Ancona che spreca ancora con Casiraghi che si attarda dopo uno scambio ben riuscito con Cognini. Rimedia Altobello. Alla mezz’ora su angolo dell’ottimo Terrani stacca di testa Benvenga che però non inquadra la porta. Dentro anche Nolè per Botta. Ultimi disperati attacchi della Lucchese nel tentativo di pervenire almeno al pareggio.Al 43esimo raddoppio dell’Ancona: cross di Pedrelli su cui irrompe Bussi entrato in campo da pochi secondi. Nel recupero arriva anche il 3-0 di Cognini che insacca alle spalle di Mengoni. La Lucchese incamera un’altra sconfitta e il Baldini 2 si apre in modo tutt’altro che confortante. Ora le due gare interne con Santarcangelo e Rimini che decideranno il destino dei rossoneri.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento