Rsa, lavoratori e sindacati in piazza

LUCCA - Giornata di sciopero e presidio di protesta questa mattina di fronte al Comune di Lucca da parte di lavoratori e sindacati che si battono contro la nuova gara d'appalto delle rsa.

-

Sciopero dei lavoratori delle residenze per anziani per la questione riguardante il contratto di affidamento della gestione delle case di riposo. Secondo i sindacati infatti, nel nuovo capitolato il Comune vorrebbe risparmiare circa 400.000 euro, in pratica i posti di lavoro di più di 30 occupati nella cooperativa che attualmente gestisce il servizio da oltre vent’anni e che, proprio a fronte di questo ribasso, avrebbe deciso di non prendere parte alla gara di affidamento. Una situazione che ha messo in agitazione i dipendenti delle case di riposo e, soprattutto, i familiari degli ospiti, che a fronte di quote invariate, vedrebbero un drastico peggioramento del servizio erogato.

 

Al termine della manifestazione il sindaco e l’assessore Vietina hanno ricevuto una delegazione dei lavoratori e nell’incontro, il Comune si è impegnato a stanziare circa 300mila euro in ulteriori interventi a favore di quegli anziani che non si avvalgono della residenzialità. Dopo un primo confronto le parti torneranno a incontrarsi nel giro di pochi giorni ma soddisfazione è stata espressa per l’apertura concessa dall’amministrazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento