L’avvocato che braccò i nazisti cittadina onoraria di S. Anna

STAZZEMA - E’ stata grande l’emozione per Gabriele Heinecke nel ricevere la Cittadinanza Benemerita del Comune di Stazzema.

-

Il Consiglio Comunale si è riunito sabato 19 marzo a Sant’Anna di Stazzema, nel Museo Storico della Resistenza, ed ha deliberato all’unanimità l’importante onorificenza per l’avvocatessa tedesca che, per oltre 10 anni, si è adoperata in Germania, prima a Stoccarda poi ad Amburgo, per aprire il processo relativo alla strage di Sant’Anna di Stazzema contro i criminali nazisti che uccisero 560 innocenti la mattina del 12 agosto 1944.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento