Del Ghingaro: “Smantelleremo il campo rom di Torre del Lago”

VIAREGGIO - Il sindaco ha annunciato la decisione con un comunicato ufficiale del Comune di Viareggio.

- 1

CAMPOROM

Verrà smantellato il campo Rom di Torre del Lago: «Credo che sia arrivato il momento di guardare le cose in faccia per come sono – spiega il sindaco Giorgio Del Ghingaro -: il modello dei campi nomadi è definitivamente superato. Ci avviamo quindi, in modo graduale, alla dismissione di questo “non – luogo” di via Cimarosa, dove per anni la politica è stata assente e non è riuscita a progettare processi di inserimento socio – abitativo».

Il 22 febbraio scorso è infatti scaduto il secondo nulla osta concesso dal Parco SRMM per la continuazione del Campo Rom e la decisione è stata quella di non richiedere proroghe ulteriori. I prossimi passi andranno verso la graduale dismissione della struttura.

«Il lavoro è già iniziato – spiega l’assessore al Welfare Sandra Mei -: abbiamo terminato la fase di “censimento” delle persone che vivono all’interno del campo e istituito un tavolo permanente chiamato “gravi marginalità”. Partecipano al tavolo, associazioni di volontariato e cooperative sociali, servizio sociale comunale e Asl e centro per l’impiego. Lo sforzo è teso a sviluppare strategie d’uscita dallo stato emergenziale e avviare percorsi d’inserimento lavorativo e d’inclusione sociale. Alla prossima riunione del tavolo intendo invitare anche un referente delle famiglie rom che abitano il campo ed un esponente di Opera Nomadi: il processo di smantellamento del campo di via Cimarosa deve essere un percorso da fare insieme».

«Abbiamo fatto chiarezza sulla struttura e sulla sua gestione – conclude il primo cittadino -. Adesso andremo a poco a poco verso la sua chiusura. Senza grandi proclami e senza ruspe di sorta: una comunità civile deve saper includere e accogliere tenendo sempre come punto di riferimento il rispetto della legge».

Commenti

1


  1. Il sig. Sindaco forse non riesce a comprendere ( spero di cuore ma davvero di sbagliarmi ) , che usare termini di umanità è un insulto a chi tutti i giorni paga le tasse , soldi poi che vanno a essere sprecati nel cercare di integrare persone che non hanno possibilità , perché gli manca la volontà culturale per farsi integrare,,,, Ma basti vedere il campo di lucca cimitero , quanti soldi l’ amministrazione comunale , quindi i cittadini , ci sono stati spesi ,,, bagni,,, utenze elettriche ,,, e dopo poco tempo tutto è vandalizzato,,, Io parlo della realtà di Lucca , ma annualmente le forze di polizia dedicano una giornata al campo nomadi,,,, dove vengono sequestrate numerose biciclette e ciclomotori ( naturalmente rubati ) ,,, Tutto ai cittadini costa diverse migliaio di euro , poi non volendo ma gli facciamo anche pulizia del pattume ,,,, e gli diamo modo di aver spazio libero che logicamente sanno come riempire,,,, Ma cane avvelenato aprite gli occhi politici ,,,, poi avreste il coraggio di dare del razzista a chi vorrebbe una sua città modello ZURIGO o LUGANO,,

Lascia un commento