Focus sull’attivita’ della Forestale in Toscana nel 2015

FIRENZE - La sala del Gonfalone del Consiglio Regionale della Toscana ha ospitato la presentazione del rapporto sull’attività svolta nel 2015 dal Corpo Forestale dello Stato: oltre 60 000 controlli eseguiti, quasi 4000 illeciti e 1000 reati accertati

-

forestale

Il Corpo forestale dello Stato è la forza di polizia specializzata nella difesa del patrimonio agroforestale e nella tutela dell’ambiente, del paesaggio e dell’ecosistema e dell’agroalimento. E’ delegato all’attività di controllo del territorio con particolare riferimento alle aree rurali e montane, ma viene coinvolto anche nei servizi di ordine e sicurezza pubblica. Il Corpo svolge infatti attività di polizia giudiziaria e vigila sul rispetto della normativa nazionale e internazionale concernente la tutela del patrimonio naturalistico nazionale, nonché la sicurezza agroalimentare, prevenendo e reprimendo i reati connessi. Nell’anno 2015 sul territorio della Regione Toscana sono state poste in essere attività di indagine finalizzate a limitare e bloccare gli illeciti relativi al ciclo dei rifiuti, alla tutela del territorio e del paesaggio dal dissesto idrogeologico, alla repressione dei reati di incendio boschivo e del bracconaggio, al contrasto dei reati agroalimentari. Nel 2015 complessivamente sono stati effettuati 61.231 controlli e controllate 17.688 persone, sono stati accertati 3.437 illeciti amministrativi per un totale di € 2.590.607,83 di importo comminato per sanzioni elevate a 3.279 persone. Infine la forestale ha accertato 984 reati e segnalate all’Autorità Giudiziaria 764 persone

Lascia per primo un commento

Lascia un commento