Gabriele Zadra vince allo sprint la 66esima Coppa Cei

CICLISMO - Il corridore trentino (della SudTirol) si è imposto allo sprint nella 66esima Coppa Cei, prova di apertura dello Challange Allievi Lucca-Versilia 2016. Zadra ha regolato allo sprint un gruppetto di 13 corridori che si erano avvantaggiati sulla salita di San Martino in Vignale.

-

 

Al via da Monte San Quirico (ore 14,30) i migliori allievi (15-16 anni) provenienti da numerose regioni italiane. 129 i corridori al via dei 143 iscritti in rappresentanza di 23 società. La gara è valevole come prima prova dello Challenge Alllievi Lucca-Versilia voluto ormai da quasi tre lustri dal presidente Gianfranco Battaglia. Ritmo subito sostenutissimo dettato dal Pedale Toscano Ponticino. Nei primi chilometri di corsa si registrano numerosi tentativi di fuga che il plotone riesce sempre a rintuzzare. Ci provano anche Tesi, Lanari e Capecchi ma il vantaggio massimo non supera mai i 10″. In particolare quest’anno la gara sembra incentrata sul duello fra il ligure Samuele Manfredi, campione italiano a cronometro nel 2015, ed il piemontese Samuele Rubino dominatore del finale di stagione 2015 e vincitore della classica Eco di Bergamo ed al Ghisallo. Attacchi e contrattacchi si susseguono senza troppa fortuna nei quattro giri previsti in pianura e prima di affrontare l’asperità finale di San Martino in Vignale. Più consistente il tentativo di Cosimo Madrucci (Ponticino) ma dopo qualche chilometro anche Guarducci deve arrendersi.. Gruppo ancora compatto. Una caduta in discesa allunga il gruppo che però è ancora compatto quando suona la campana dell’ultimo giro. All’attacco della salita di San Martino in Vignale si cercano le posizioni migliori. In salita attacca Samuele Rubino, uno dei favoriti. La selezione è netta. Andrea Petrucci scollina per primo sul GPM a guidare un gruppetto di battistrada formato da 13 corridiori. Sono questi a giocarsi la vittoria. Sprint imperioso di Gabriele Zadra (Sud Tirol) che vince nettamente la 66esima edizione della Coppa Giuseppe Cei.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento