Lucca, dopo un mese di “piena” torna basso il livello dei fossi

LUCCA - Dai torrenti in piena alla quasi secca di questi giorni. Dopo un mese e oltre di acqua abbondante è sceso bruscamente il livello delle acque dei fossi e dei canali in centro storico e fuori le mura.

-

E’ l’effetto della nuova regimazione disposta dal Genio Civile Toscana Nord, che da venerdì scorso ha fatto diminuire l’afflusso d’acqua dal Serchio al condotto pubblico, abbassandolo da 5 a 3 metri cubi al secondo.

Il nuovo assetto, deciso a seguito dei timori e delle polemiche sulla possibile pericolosità della ‘piena’ d’acqua del condotto e quindi dei fossi, non sarà modificato almeno fino al 2 maggio, data nella quale è stato fissato l’incontro per fare il punto sulla regimazione delle acque, dopo l’installazione delle turbine per la produzione di energia elettrica tra Saltocchio e l’Acquacalda.

Oltre che della portata del condotto si parlerà anche della necessaria manutenzione e della pulizia delle griglie di uscita del canale, contro le quali spesso si accumulano rifiuti e materiale di ogni genere che impediscono il regolare deflusso dell’acqua.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento