Lo stadio di Borgo a Mozzano intitolato a Remo Garibaldi

BORGO A MOZZANO - C'era tanta gente al Campo Sportivo di Borgo a Mozzano per la cerimonia di intitolazione dello stadio a Remo Garibaldi. L'iniziativa è stata curata dall'amministrazione comunale che ha giustamente voluto ricordare un grande uomo che ha dato tanto alla comunità borghigiana, in molti settori.

-

 

Sul palco con il sindaco Andreuccetti anche il presidente del comitato della festa del baccalà e il presidente del Ghiviborgo dove Garibaldi ricopriva il ruolo di presidente onorario. Remo Garibaldi ha avuto un ruolo importante nella costruzione del gemellaggio tra la festa del baccala e la cittadina norvegese di Alesund (famosa per la produzione di questa specialità culinaria); alla cerimonia presenti anche due ex sindaci di Alesund, amici personale di Remo Garibaldi.

Durante la cerimonia Andreuccetti ha chiesto a tre ex sindaci di Borgo a Mozzano – Matraia, Brunini e Poggi – di ricordare Remo. Per la famiglia erano presenti i fratelli e il nipote che ha ringraziato per questa iniziativa.

Anche il Centro Anziani del convento di San Francesco ha voluto ricordare Remo Garibaldi con l’apposizione di una targa che lo ricorderà per sempre.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento