Primo maggio di festa a Fornaci di Barga

FORNACI DI BARGA - Doveva essere una giornata di pioggia, invece il 1 maggio a Fornaci di Barga è stato baciato dal sole sancendo il grande successo della tradizionale fiera.

-

 

Giornata cominciata al mattino con l’atto ufficiale, il taglio del nastro alla presenza di moltissime autorità civili e militari. Poi davanti all’ex scuola elementare, trasformata per l’occasione in un contenitore di mostre, gli interventi istituzionali. Il presidente del Comitato Nicola Barsotti ha sottolineato la crescita degli espositori presenti alla fiera ringraziando tutte le associazioni coinvolte nell’organizzazione.

Nel corso della giornata Fornaci è stata letteralmente presa d’assalto da migliaia di visitatori che hanno potuto apprezzare le novità in molti settori merceologici, visitando i moltissimi stand presenti. All’interno dell’ex palestra tante mostre e anche qualche curiosità come questo telefono: fino a pochi anni fa era di uso comune, oggi rappresenta un cimelio storico.

Grande successo ha riscosso la mostra dedicata agli attrezzi del passato; un vero e proprio percorso antropologico. Tanti i visitatori per la mostra curata dal gruppo “Tribù delle teste dure”, giovane associazione che ha messo in mostra moltissime moto da competizione e non di tante epoche. Per loro è stata anche l”occasione per ricordare il giovane pilota (originario di Mologno) Simone Bertoncini, che perse la vita nel 2011 proprio in sella ad una moto durante una competizione.

Solo nel pomeriggio una leggera pioggerella ha rallentato il flusso dei visitatori, ma di sicuro l’edizione 2016 rimarrà nella storia della festa del 1 maggio a Fornaci.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento