Il video virale di Don Nando Ottaviani contro l’omofobia

COREGLIA - Questo video sta facendo il giro d'Italia e non solo. Lo ha realizzato Don Nando Ottaviani, parroco di Coreglia, lunedì scorso, dopo i tragici fatti di Orlando. Un videomessaggio su Facebook per dire no all'omofobia, che si annida anche tra i cristiani e la Chiesa, e ricordare che "Dio ama tutti".

- 1

 

Il video, appunto, è diventato virale con oltre 240.000 visualizzazioni e adesso Don Nando, ex parroco di Pieve San Paolo, sta diventando un personaggio pubblico. Insomma, un vero esempio del messaggio più autentico di Gesù. Il tutto ai tempi di Facebook.

Commenti

1

  1. don Armando Raffaele Maria Loffredi osb silv


    Caro don Nando… hai cancellato il mio messaggio… pazienza! Ma le cose vere che ti ho dette te le ho dette in verità ed anche perchè ti voglio bene, come sempre te ne ho voluto fin da quando ti presi con il mio gruppo di probandi, ed eri come un mio piccolo segretario in tutto… Ti ho presento io al Vescovo per farti ordinare sacerdote…e tu ora sei cambiato del tutto… mi rimane solo da piangere notte e giorno… Ma ti vorrò sempre bene come un papà, come sempre. Ti prego: salvati l’anima, ed aiuta per davvero i tuoi giovani altrimenti li metti tutti in perricolo della salvezza eterna e li spingerai, facendo in questo modo la tua pastorale di sacerdote, li spingerai a precipitarsi nel fuoco eterno, per sempre. Fermati, don Nando, fermati, ti prego! Sì, è vero Dio è Amore ed ama tutti infinitamente e vuole tutti salvi, ma vuole che ci pentiamo dei nostri peccati , che promettiamo di non farli più, di fuggire le occasioni cattive e poi di confessarsi. Questo è l’insegnamento della Chiesa, e tu lo sai bene, e lo hai fatto sempre, e adesso che ti è successo?… Non amare gli applausi e la pubblicità perché è orgoglio e superbia. Vienimi a trovare, se vuoi, così parliamo con calma. Saresti mio ospite assai gradito. Io sto a San Silvestro – Fabriano. Tvb e ti benedico in Gesù e Maria. Benedicimi anche tu e prega anche tu per me.

Lascia un commento