Una festa del grano… molto speciale

BORGO A MOZZANO - L'ex Convento San francesco di Borgo a Mozzano oggi Centro Anziani ha vissuto un pomeriggio davvero speciale: la festa del grano. Si è trattato dell'ultimo atto di un progetto di agricoltura sociale nel quale sono stati coinvolti giovani disabili.

-

 

Lo scorso inverno il grano è stato seminato nei campi della misericordia a Valdottavo; grano anche pregiato tra cui il “senatore cappelli”. Poi alcuni giorni fa la raccolta. Nelle cantine di Oneta sono state ritrovati alcuni utensili che risalgono ai primi del ‘900 utili alla battitura e alla ripulitura del grano.
Il Governatore della misericordia di Borgo a Mozzano Gabriele Brunini con i suoi collaboratori non si sono fatti scappare l’occasione di far rivivere una giornata speciale ai tanti ospiti del centro anziani.
Nel pieno rispetto della tradizione contadina, al termine del lavoro tutti a cena nel giardino di San Francesco per mangiare i maccheroni, piatto tradizionale che veniva fatto con l’ultima farina vecchia prima di utilizzare quella nuova.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento