Accoltellato in Pineta: attesa per l’autopsia

VIAREGGIO - Dovrebbe essere effettuata giovedì l'autopsia sul corpo di Mohamed Hamdi, l'uomo marocchino di 46 ucciso con una coltellata la notte di martedì intorno alle tre nella pineta di Ponente a Viareggio di fronte il laghetto dei cigni.

-

 

Il corpo di Hamdi si trova all’obitorio dell’ospedale Versilia. I carabinieri del nucleo operativo investigativo di Lucca stanno indagando sull’ omicidio del marocchino di 46 anni, in Italia con un permesso regolare rilasciato dalla Questura di Prato. I militari non hanno rintracciato per adesso il coltello con il quale è stato pugnalato. Sull’omicidio c’è l’ombra dello spaccio della droga, oltre a quella di una lite, mentre meno probabile sembrerebbe l’ipotesi di una rapina finita male perchè i carabinieri hanno ritrovato lo zaino con il portafoglio di Hamdi. Nella giornata di martedì i carabinieri di Viareggio hanno interrogato diversi cittadini extracomunitari per cercare di dare un nome ed un volto all’autore dell’omicidio. Nel piazzale della stazione ferroviaria, solitamente frequentato da stranieri, in queste ultime ore non c’era nessuno per timore probabilmente di essere controllati dalle forze dell’ordine che sono a caccia del killer.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento