Writers in azione per il “Murales’ Love”

Il comune di Capannori inaugura "Murales' Love": progetto con cui un gruppo di writers trasforma i simboli di odio che ricoprono muri ed edifici pubblici in immagini divertenti e di pace.

-

 

Trasformare i simboli inneggianti all’odio, come le svastiche – con cui i vandali imbrattano gli edifici e i muri pubblici – in immagini divertenti e di pace. “Murales’ love” è questo il progetto presentato oggi dall’assessore alle politiche giovanili Lia Miccichè insieme a Federico Bernardini, che ha dato subito una dimostrazione concreta del lavoro che andrà a fare insieme ad altri writers. Come spiegato dalla Miccichè, prima di andare a disegnare, i bozzetti dei graffitari passeranno sotto l’attento controllo dell’amministrazione comunale e sarà poi l’Ente a concedere l’autorizzazione. E’ la prima volta che questo progetto viene sperimentato in Italia, mentre in Europa è già attivo a Berlino.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.